Calorie arancino

0
62
calorie_arancino

Calorie arancino




L’arancino è un prodotto tipico della cucina siciliana ormai diffuso in tutto il centro-sud italiano. Questa specialità siciliana si presenta come una palla di riso impanata e fritta: una sfera di colore dorato molto simile ad un’arancia, da qui infatti deriva il suo nome ufficiale !

Ma quante calorie arancino ci sono in questo street food ??? Molte sono le varianti con cui si preparano gli arancini e vi assicuro che sono tutte buonissime e caloriche !!!!

Il ripieno è a base di riso condito secondo le varie ricette che variano a seconda della zona della Sicilia dove viene cucinata.

Gli arancini di riso migliori si mangiano solo in Sicilia, spesso i più buoni si mangiano dagli ambulanti che vendono prodotti siciliani nelle sagre, nelle feste di paese e per strada; li troviamo anche in altre città dell’ Italia ma non hanno lo stesso sapore .

Gli arancini di riso essendo fritti non sono cibi salutari contengono molti grassi e non possono essere introdotti nell’alimentazione di tutti i giorni ma devono rappresentare una eccezione!

Infatti valutando l’aspetto calorico una porzione contiene circa dalle 350/500 calorie arancino che aumentano in base ai vari tipi di condimento e la modalità di frittura.

Dunque l’arancino rappresenta uno sgarro alimentare da concedersi una volta ogni tanto!!!

calorie arancino

Arancino siciliano ingredienti

 

Come abbiamo detto , l’ingrediente base dell’arancino siciliano è il riso lesso che può essere condito in due modi diversi :

  • in bianco , la versione classica ed originale , con prosciutto e formaggio non sempre besciamella.
  • al ragù, preparti con il classico ragù di carne macinata, provola e piselli .

Il riso utilizzato negli arancini è il riso originario considerato il migliore per questa ricetta perché  ha i grani più piccoli e inoltre riesce a mantenersi compatto quando viene appallottolato per la panatura .

Vediamo le ricette delle due varianti :

 

ARANCINO AL RAGU DI RISO

 

ARANCINO AL RAGU DI RISO

 

  • 400 g di riso
  • 100 g di provola affumicata
  • 100 g di piselli freschi o surgelati
  • 150 g di passata di pomodoro
  • 300 g di carne macinata mista bovina e suina
  • 3 uova
  • pangrattato
  • sale e pepe q.b.

Il primo passaggio per preparare gli arancini è fare il ragù di carne:

Rosolate il macinato di carne in una padella antiaderente con un filo d’olio ,aggiungere la passata di pomodoro e il sale e coprite con un coperchio.

Lasciate cuocere a fuoco medio fino a quando il pomodoro sarà di un colore scuro e quasi completamente assorbito dalla carne (circa un’ora e mezza).

Circa 20 minuti al termine della cottura unire i piselli, assaggiare e regolare di sale.

Nel frattempo in una pentola di media grandezza portate ad ebollizione una quantità di acqua salata corrispondente ai 400 g di riso

Aggiungere il riso e lasciarlo cuocere a fuoco medio fino a che l’acqua non viene completamente assorbita.

Ricordate che il riso non va scolato, l’amido che si produrrà in cottura servirà a rendere il riso più appiccicoso e malleabile.



A cottura ultimata  stendete il riso su un piano abbastanza grande e lasciatelo freddare.

A parte tagliate la provola a dadini dopodiché in una ciotola versare il pangrattato, le uova sbattute, la provola a dadini e il ragù.

Prendete un po’ di riso, appiattitelo e mettetevelo sulla mano, modellandolo come a creare una coppetta, riempitela con un cucchiaio di composto e chiudete con altro riso, dando la forma.

Una volta modellata uniformemente la palla di riso passatela prima nell’uovo e poi nel pangrattato. Svolgere questo procedimento per tutti gli arancini.

In un pentolino alto versate dell’olio da frittura , la quantità d’olio deve riuscire a coprire del tutto l’arancino, quando sarà caldo (170 gradi) buttate gli arancini due alla volta, e lasciateli friggere fino a che la superficie non sarà dorata

Scolateli e lasciateli sgocciolare su carta assorbente. Gli arancini di riso sono buoni sia caldi che freddi!

Questa versione di arancino siciliano apporta 463 calorie arancino a porzione (info valori nutrizionali  nel link)

 

 

ARANCINI DI RISO BIANCHI

 

arancino_bianco

 

  • 400 g di riso
  • 250 g di scamorza o formaggio filante
  • 150 g. di prosciutto cotto
  • 2 uova
  • 40 g. di burro
  • 50 g. di grana
  • pangrattato
  • 3 uova
  • olio di semi di arachidi

 

Cuocere il riso in abbondante acqua salata, scolarlo al dente e farlo raffreddare.

Porre il riso in una ciotola capiente e condire con le uova, il formaggio e il burro fuso

Tagliare a piccoli pezzi il prosciutto e la scamorza e aggiungerli al riso ,  si consiglia di utilizza un tritatutto cosi il composto sarà  omogeneo e gli arancini non avranno una forma perfetta

Dopo aver amalgamato per bene gli ingredienti iniziare a formare delle palline compatte con le mani, fare in questo modo  che non si apriranno quando verranno impanate

Passare ogni singolo arancino nell’ uovo e nel pangrattato porli in un piatto largo

Prendere una pentola dai bordi alti e versarvi 1 litro e mezzo circa di olio di semi di arachidi accendere il fuoco e far raggiungere la temperatura quando l’olio è pronto friggere gli arancini nell’olio uno o due per volta.

Quando sono belli dorati prenderli e porli su carta assorbente per far scolare l’olio in eccesso , dopo sono pronti per essere gustati!

Una porzione di arancino di riso bianco contiene 540 calorie arancino !

 

In entrambe le ricette gli arancini sono fritti come prevede la ricetta tradizionale, ma per chi preferisce una cucina più leggera e tagliare le calorie, possono essere cotti anche al forno (ricetta nel link).



LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here