Dieta Paleolitica: come funziona?

0
35
Ketogenic diet concept - low carb healthy food

Cos’è la dieta paleo e come funziona?

Probabilmente hai sentito già parlare della dieta paleontologica, che negli ultimi anni ha guadagnato sempre più popolarità.

Sembra da molte fonti che il primo a parlarne fu Loren Cordain un professore della Colorado State University, che negli anni ha pubblicato diversi libri in cui spiega come seguire la dieta paleo ed i benefici del tipo di alimentazione dell’uomo cacciatore-raccoglitore.

La dieta paleo, come indica il nome stesso, è uno stile alimentare che mima in qualche modo quello degli uomini della preistoria, che si cibavano perlopiù di proteine di origine animale, verdura, frutta e tuberi.

Alimenti come legumi, cereali e latte, sono stati inclusi nell’alimentazione dell’uomo solo molto più tardi, secondo alcuni creando una serie di problemi adattativi.

Ed è proprio su questi principi che si fonda la paleo dieta, una dieta iper proteica che esclude i cereali raffinati, i grassi, il sodio e tutti i cibi moderni nocivi per la salute.

Ma nello specifico come seguire la dieta paleo e cosa mangiare per perdere peso?

Paleo Dieta Ricette e Regole

La paleo dieta riduce o esclude alimenti come:

  • Cibi spazzatura prodotti industrialmente e alimenti con additivi, coloranti e conservanti
  • Pane e pasta, pizza e focacce, piadine, cracker, merendine, torte, cereali e biscotti di ogni tipo
  • Alimenti prodotti con farina bianca, di kamut, farro, frumento e zucchero
  • Dolcificanti artificiali ed edulcoranti
  • Verdure che contengono elevate quantità di amido e quindi con indice glicemico alto
  • Succhi di frutta industriali
  • Cibi contenenti grassi idrogenati
  • Bevande ed alimenti contenenti caffeina

In pratica chi segue la paleo dieta, ogni giorno deve consumare cibi proteici di origine animale e ridurre drasticamente i carboidrati.

Oltre alla carne ed al pesce si possono mangiare frutta e verdura fresca ricche di fibre, vitamine e sali minerali.

Per pranzo e per cena quindi si può mangiare ad esempio una fetta di carne arrostita con contorno di verdura, tacchino o pollo, o pesce sempre accompagnato da verdure cotte o crude.

Ma se durante i pasti principali è facile mangiare un secondo, quello che spesso mette in crisi chi segue questo regime alimentare restrittivo sono la colazione e gli spuntini senza carboidrati.

La paleo dieta a colazione prevede il consumo di cibi salati come ad esempio le uova sode, il tonno, il salmone, il carpaccio di carne.

Per gli spuntini vanno bene invece le noci, le mandorle, gli arachidi e i pistacchi, i pinoli e la frutta fresca.

Controindicazioni Paleo Dieta

Come tutti i regimi alimentari troppo restrittivi che escludono totalmente alcuni cibi, anche la paleo dieta può essere dannosa se non si segue con particolare attenzione e per periodi di tempo troppo lunghi.

Si tratta di una dieta molto semplicistica che a lungo andare, anche se permette di perdere peso, può creare degli scompensi.

Per questo prima di cominciare una dieta così restrittiva è consigliato chiedere un parere medico e farsi seguire da un nutrizionista.

Come in ogni dieta bisogna evitare gli eccessi ed anche se è consigliato ridurre i carboidrati e gli zuccheri, che oggi vengono consumati a dismisura con effetti negativi sulla salute, questo non significa che faccia bene escluderli del tutto dalla nostra alimentazione.

Del resto se la dieta degli uomini preistorici fosse stata davvero così buona la loro vita media non sarebbe stata così breve!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here