Treccia laterale

0
41
treccia laterale

Treccia laterale

treccia laterale

La treccia laterale è un’alternativa alla classica e tradizionale treccia ,può essere sfoggiata di giorno ,di sera e nelle occasioni importanti !

Viene realizzata a seconda della lunghezza dei capelli , corti , medio o lunghi si adatta e realizza su tutti i capigliature. E’ un’acconciatura che sta bene sia con i capelli lisci che mossi ed aggiunge un tocco di romanticismo e raffinatezza al look.

Le trecce, in generale, sono particolarmente apprezzata dalle donne perché versatili e facili da realizzare, sopratutto nella stagione estiva, al mare e non soffrire troppo il caldo. Realizzare una treccia laterale è semplice e veloce, scopriamolo attraverso un pratico tutorial e le varianti possibili.



Come realizzare una treccia laterale in poche mosse

Un segreto, per realizzare bene una treccia laterale e farle durare, è eseguire l’acconciatura il giorno dopo aver fatto lo shampoo; in alternativa, utilizzare dei prodotti per capelli in grado di garantire il fissaggio. Per realizzare questa acconciatura occorre: una spazzola, di un pettine, di alcuni elastici, forcine e lacca.

Tecnica per realizzare una treccia laterale classica o twist

La prima cosa da fare è spazzolare con cura i capelli per eliminare nodi e renderli più facili da maneggiare.  Portare tutta la chioma sul un lato; scegliere la parte di realizzazione che deve essere la parte opposta alla riga dei vostri capelli.

Dopodiché dividere i capelli in tre sezioni. Afferrare una delle ciocche esterne e  passarla sopra quella centrale, dopodiché prendere l’altra ciocca esterna e tirarla verso il centro. Ripetere l’operazione fino in fondo per poi chiudere il tutto con un elastico. Fissare la treccia laterale con la lacca!

 

Treccia laterale alla francese tutorial

La particolarità di questa treccia laterale è che bisogna fare iniziare la treccia utilizzando i capelli dietro al collo per poi farla scendere lungo la spalla.  Per realizzarla bisogna spazzolare con attenzione tutti i capelli e dividerli in due sezioni.

La prima sezione dividetela a sua volta in altre tre sezioni. Fatto ciò, intrecciate le ciocche per realizzare una treccia classica; a circa metà della treccia incorporare l’altra ciocca divisa in precedenza. Una volta giunte al lato opposto della testa, la treccia iniziale avrà incorporato l’intera chioma.  Completare con la lacca per fissare il tutto !

 

Variante treccia laterale spina di pesce

Questo tipo di treccia da l’effetto di una spiga di grano, più adatta per chi ha i capelli lunghi. Per realizzarla correttamente, il primo passaggio da fare è pettinare i capelli e portarli tutti su un lato.

A questo punto, legarli tutti con un elastico facendo una coda laterale e dividere la coda in due sezioni di uguale dimensione. Prendete una piccola ciocca di capelli all’esterno di una delle due ciocche più grandi  e portatela, passando dall’alto, verso l’interno dell’altra ciocca grande.

Da questo passaggio spostatela verso la ciocca destra, infilandola nella parte sottostante. La ciocca prelevata dalla parte sinistra, diventerà parte integrante della destra. Ripetete l’operazione dall’altro lato, e continuare alternando la stessa modalità per tutta la lunghezza dei capelli.

Quando avete terminato, mettete un elastico e allentarla sull’intreccio per un effetto naturale!

 

Consigli sulle trecce laterali

Per essere sicure di aver fatto un ottimo lavoro , si consiglia di svolgere l’acconciatura avanti allo specchio per vedere passo dopo passo lo svolgimento. Fare attenzione nei passaggi perché sono tanti movimenti simile e piccoli, ed è facile confondesi . La treccia laterale è un vero must , facile da realizzare e  comodo , ormai è il simbolo per eccellenza di femminilità!

treccia-laterale

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here